Sebbene l’automazione del magazzino offra possibilità entusiasmanti, investire significa fare scelte difficili e correre rischi elevati. L’implementazione delle tecnologie di automazione in una rete logistica è costosa e richiede molto tempo. Di fronte a sfide come il cambiamento delle abitudini di acquisto dei consumatori, la mancanza di visione riguardo alla sostenibilità e alla redditività delle nuove tecnologie, l’adeguamento delle infrastrutture esistenti, il ritorno sugli investimenti, ecc., è difficile sapere che direzione prendere in mezzo a tanta incertezza.

 

Cosa occorre prendere in considerazione prima di investire nell’automazione del magazzino?

In un’epoca di domanda alle stelle e scarsità di manodopera, le numerose innovazioni nell’automazione che arrivano sul mercato sono piuttosto allettanti. Tuttavia, automatizzare i magazzini non è come cambiare l’auto: è un progetto a lungo termine e un investimento importante. Non tenerne conto può essere estremamente dannoso per la tua azienda.

È probabile che tu non stia iniziando da zero, quindi, per prima cosa, analizzeremo la tua rete logistica esistente: supporterà facilmente un’infrastruttura automatizzata? In caso contrario, il costo aggiuntivo dell’apertura di nuove sedi o dell’aggiornamento di quelle esistenti può essere proibitivo.

Data l’infrastruttura esistente e il tipo di automazione che stai valutando, in che misura sarai in grado di implementare soluzioni automatizzate esistenti per sfruttare nuove opportunità o soddisfare nuove richieste? Quanto sono sostenibili queste soluzioni? La loro sostituzione si aggiungerà ovviamente al costo del progetto.

Ecco alcune considerazioni per portare il tuo progetto sul binario giusto:

  • (Ri)progettare la rete logistica per facilitare l’implementazione e l’uso delle tecnologie di automazione del magazzino.
  • Scegliere un partner che abbia una buona esperienza nella configurazione di sistemi di automazione in una varietà di casi d’uso.
  • Considerare un approccio multi-tecnologico per una maggiore flessibilità.
  • Acquistare da produttori di automazione affermati che hanno chiaramente dimostrato la loro capacità di innovare e che saranno disponibili per gli anni a venire.

 

Un investimento a prova di futuro: affrontare le sfide dell’incertezza

Investire nell’automazione di magazzino è come giocare d’azzardo sul futuro. Ma ci sono modi per limitare i rischi; ecco alcuni consigli per evitarli:

 

Dimensionare con precisione il progetto di automazione

Valutare la giusta configurazione di automazione per i tuoi magazzini è un esercizio difficile. Non deve essere troppo piccolo, né troppo grande, ma flessibile e scalabile per poter:

  • Soddisfare le esigenze dei clienti esistenti e di quelli che arriveranno nel breve termine;
  • Affrontare i periodi di picco e non, adattandosi rapidamente agli schemi di acquisto dei clienti;
  • Seguire la crescita aziendale con conseguente maggior capacità;
  • Gestire circostanze insolite e interruzioni a monte e a valle.

Investire nelle giuste tecnologie di automazione

Ci sono centinaia di soluzioni diverse, dalle più basilari alle più innovative. Adottare una tecnologia rivoluzionaria può darti un vantaggio rispetto alla concorrenza, ma può anche essere disastroso:

  • Potresti rimanere bloccato da una tecnologia non supportata, se viene dismessa;
  • La tecnologia potrebbe non integrarsi con partner e terze parti, portando a costose rilavorazioni;
  • Il fornitore potrebbe non avere le dimensioni critiche necessarie per garantire il ripristino di emergenza e la pianificazione della continuità aziendale per rispondere rapidamente a circostanze impreviste.

D’altro canto, investire nelle tecnologie attuali riduce i rischi e ti porterà al livello di servizio previsto, ma potrebbe non farti ottenere dei vantaggi rispetto alla concorrenza.

Affrontare le sfide dell’e-commerce e dell’omnicanalità

I comportamenti dei consumatori sono in continua evoluzione e le linee di confine tra vendita al dettaglio tradizionale, e-commerce e omnicanale diventano sempre più sfocate. I clienti richiedono un’esperienza fluida, indipendentemente dal canale scelto.
Questa evoluzione verso l’omnicanale e l’e-commerce deve scorrere senza interruzioni, dal punto di vista operativo così come della customer experience. Il problema è che collegare la soluzione tecnologica non è sufficiente per farla funzionare. È inoltre necessario pianificare l’adeguamento dei processi in tutta la supply chain.

Gestire l’avversione al rischio

L’automazione è costosa ed è un investimento a lungo termine. È quindi importante valutare se si è disposti ad aspettare mesi o addirittura anni per vedere i primi risultati sui profitti. Per questo motivo, può essere difficile ottenere capitale iniziale. Tuttavia, per la sostenibilità della tua azienda, dovrai trovare un modo per adattare la tua organizzazione logistica alla volatilità della domanda, al cambiamento dei modelli di acquisto e alla tua crescita aziendale.

Se il progetto di automazione è troppo costoso, troppo rischioso e il ritorno sull’investimento è troppo lento, è necessario quindi trasferire il rischio.

 

Spostamento del rischio dell’automazione del magazzino

Invece di assumere i costi e i rischi iniziali dell’implementazione dei sistemi di automazione del magazzino, è possibile trasferire il rischio ad un fornitore di logistica conto terzi (3PL) che investirà nelle tecnologie di automazione per tuo conto come parte dei servizi offerti.

GEODIS offre servizi logistici completi, dallo stoccaggio alla preparazione degli ordini, passando per il trasporto e la gestione ottimizzata dei resi. Insieme a noi, potrai beneficiare di un partner logistico che ha investito nell’automazione per servire al meglio i tuoi clienti.

Per saperne di più: 


Scarica il nostro White Paper: Panoramica degli investimenti nell’automazione del magazzino
 

 

 

87 views
Order
2
Author

You may also like...

transport management vaccin

Blockchain: l’innovazione logistica per il trasporto dei vaccini

Scopri come la blockchain ha potenziato la tracciabilità e la reattività nel trasporto dei vaccini

Francois Bottin by François Bottin

How Good Data (and Understanding It) Can Help Build Your Brand

In che modo dei dati validi (e la loro comprensione) possono aiutare a costruire il tuo marchio

In questo articolo analizziamo come i Servizi di consolidamento della vendita al dettaglio utilizzino spesso i dati per massimizzare l’efficienza della vostra supply chain.

Evan Glick by Evan Glick

Logistics automation GEODIS robots Geek + Hong Kong

Automazione logistica: 4 fattori chiave da considerare prima di investire

Superate i problemi di gestione del magazzino, assicurandovi di investire per il futuro.

You may also like...

transport management vaccin

Blockchain: l’innovazione logistica per il trasporto dei vaccini

Scopri come la blockchain ha potenziato la tracciabilità e la reattività nel trasporto dei vaccini

Francois Bottin by François Bottin

How Good Data (and Understanding It) Can Help Build Your Brand

In che modo dei dati validi (e la loro comprensione) possono aiutare a costruire il tuo marchio

In questo articolo analizziamo come i Servizi di consolidamento della vendita al dettaglio utilizzino spesso i dati per massimizzare l’efficienza della vostra supply chain.

Evan Glick by Evan Glick

Logistics automation GEODIS robots Geek + Hong Kong

Automazione logistica: 4 fattori chiave da considerare prima di investire

Superate i problemi di gestione del magazzino, assicurandovi di investire per il futuro.