Une route serpente à travers des collines vertes

Ambiente: un pioniere di soluzioni logistiche e trasporto a basse emissioni di carbonio

GEODIS è un precursore di soluzioni logistiche e trasporto a basse emissioni di carbonio, che si impegna costantemente per ridurre la propria impronta di carbonio e limitare le emissioni di sostanze inquinanti. Siamo, inoltre, alla continua ricerca di sistemi per ottimizzare l’utilizzo delle risorse naturali, sia per quanto riguarda i trasporti che le attività in sede. Lavoriamo duramente in ogni modo possibile per controllare e ridurre l’impatto ambientale delle nostre attività mentre diamo il nostro contributo alla lotta contro il cambiamento climatico.

 

Competenze sulla CO2 che definiscono gli standard

GEODIS è consapevole del proprio ruolo in tema di cambiamento climatico e si impegna a migliorare l’efficienza in termini di emissioni di carbonio. Nel 2018, come leader del movimento di decarbonizzazione per il settore delle spedizioni e della logistica, GEODIS ha fissato al 30% l’obiettivo globale di riduzione delle emissioni di gas serra (GHG) entro il 2030 (anno di riferimento: 2017).

Grazie al progetto Oxygen, lanciato nel 2010, GEODIS sta rispettando i requisiti per la riduzione delle emissioni di gas serra. Questo progetto è strutturato intorno a quattro aree di miglioramento e viene applicato ad ogni livello aziendale, con piani d’azione personalizzati per ciascuna entità e per ogni stakeholder.

Le quattro aree di miglioramento del progetto Oxygen

  • MISURAZIONE: eseguiamo annualmente un inventario globale del carbonio, che include le emissioni dirette e indirette (ambiti 1, 2 e 3).
  • RIDUZIONE: riduciamo le emissioni di gas serra e miglioriamo l’efficienza di GEODIS in termini di emissioni.
  • COLLABORAZIONE: sviluppiamo progetti di collaborazione con i principali subappaltatori per ridurre le emissioni indirette (ambito 3).
  • SOLUZIONI: offriamo supporto ai nostri clienti, aiutandoli a ridurre la loro impronta di carbonio.
Ambito 1: emissioni dirette da sorgenti mobili o fisse
Ambito 2: emissioni indirette collegate alla produzione di elettricità
Ambito 3: altre emissioni indirette

Soluzioni e strumenti ambientali aziendali

GEODIS aiuta i propri clienti ad ottimizzare l’impatto ambientale della supply chain, utilizzando i propri strumenti di modellazione, integrandoli nei propri sistemi informatici. Questo consente di creare in maniera sistematica dei report sulle emissioni di CO2 generate dai servizi offerti ai clienti.

GEODIS sta inoltre sviluppando soluzioni intelligenti per i clienti particolarmente attenti all’ambiente: trasporti alternativi a “bassa emissione di carbonio”, soluzioni multimodali che combinano trasporto via aria, strada, mare e ferrovia, utilizzo di veicoli a energia pulita (a gas naturale o elettrici) e molto altro.

Riconoscimenti esterni del nostro impegno ambientale

Nel 2019, GEODIS ha ricevuto un punteggio di A- dal CDP (precedentemente noto come Carbon Disclosure Project), un’organizzazione internazionale senza scopo di lucro che gestisce il più grande sistema di divulgazione in materia ambientale per aziende e città. Il Gruppo è ora classificato come “Leader” nella tutela dell’ambiente. Questo risultato riconosce il fornitore globale di servizi logistici come Leader, che implementa azioni opportune al fine di ridurre efficacemente le sue emissioni di gas serra, a dimostrazione di un’eccellente gestione ambientale. Il risultato è incoraggiante dato che solo il 6% delle aziende di tutto il mondo valutate dal CDP ha ricevuto un rating come “A –” o superiore. 

Uso ottimale delle risorse naturali

Il settore della logistica e dei trasporti deve anche affrontare i problemi legati all’efficienza energetica e alla gestione dei rifiuti.

GEODIS può contare sullo standard ISO 14001, che include tutte le misure volte a ridurre il consumo di elettricità, gas e acqua nei siti. In questo contesto, GEODIS sta implementando soluzioni innovative per migliorare le prestazioni nei siti, come ad esempio Enlightened Technology, un sistema di illuminazione intelligente, basato sull’utilizzo delle luci a LED.

Il Gruppo progetta e implementa anche soluzioni basate sui principi dell’economia circolare e fornisce servizi completi per la gestione del ciclo di vita dei prodotti elettrici ed elettronici. L’obiettivo è prolungare la vita utile delle attrezzature e massimizzarne il valore. Allo stesso tempo, promuoviamo il riciclaggio dei rifiuti in plastica e cartone e la riconsegna degli imballaggi per rivenderli come materie prime.

I programmi ambientali definiti come parte integrante dello standard ISO 14001 costituiscono anche un quadro strutturale per la scelta e la manutenzione dei nostri veicoli e delle attrezzature, il monitoraggio dell’utilizzo (spegnimento del motore con veicolo fermo, uso della telematica a bordo, ecc.), la pianificazione dei viaggi, l’impiego delle best practice, la consapevolezza dei conducenti e la nostra strategia di acquisto del carburante.

Impegno per migliorare la qualità dell’aria

GEODIS adotta soluzioni di trasporto con le più elevate prestazioni ambientali, per limitare l’impatto delle proprie attività sulla qualità dell’aria e sulla salute della popolazione.

In particolare, questo prevede lo sviluppo di una logistica urbana adattata alle questioni ambientali proprie dei centri cittadini (inquinamento, rumori, ingorghi stradali, ecc.). In GEODIS, ciò si concretizza nella garanzia di consegne ecologiche e concorrenziali per i nostri clienti, aderendo a un approccio di distribuzione sostenibile per la città, ma anche collaborando come innovativo operatore intraurbano delle consegne “dell’ultimo miglio”. A tal fine, il Gruppo si adatta ai cambiamenti normativi e sociali e offre una soluzione fondata su tre priorità.

  • La prima è legata alla proprietà e consiste nel disporre i centri di distribuzione in posizioni strategiche, cioè in prossimità delle aree densamente popolate, in modo da ridurre al minimo il numero di viaggi e ottimizzare le varie fermate presso le sedi dei clienti.
  • La seconda sfida riguarda la riduzione dell’impatto ambientale della logistica urbana. In quest’ottica, il Gruppo sta sfruttando il suo approccio innovativo per sperimentare sempre più frequentemente l’utilizzo di veicoli alternativi, tra cui i veicoli elettrici e quelli alimentati a gas naturale liquido o compresso.
  • La terza sfida prevede l’esplorazione di nuove possibilità di collaborazione e partnership, come lo sviluppo di nuovi servizi all’interno delle “eco-neighborhood” ovvero i quartieri eco-sostenibili.

Avviata nelle città di Shanghai e Parigi, questa offerta di logistica urbana mira a espandersi alla distribuzione nei centri urbani di tutto il mondo.

Une route serpente à travers des collines vertes

Centro di Expertise logistica

Serve aiuto?

Resta aggiornato