Hands
Hands
Mon 28/09/2015 - 18:39

GEODIS rinnova il suo impegno con Handicap International

Il 18 settembre 2015 Marie-Christine Lombard, CEO di GEODIS, ha consegnato un assegno di 11.000 EUR a Magali Deneufchâtel, Managing Director di Handicap International France. Il supporto di GEODIS per questa organizzazione non governativa (ONG) continua per il secondo anno consecutivo.

La partnership con Handicap International nasce da un’iniziativa dei dipendenti di GEODIS che, per l’annuale sondaggio sulla soddisfazione dei clienti nel 2014, hanno suggerito alla società di donare un euro all’ONG per ogni questionario restituito. La donazione dello scorso anno ha contribuito a finanziare la scolarizzazione di 360 bambini disabili in Indonesia.

GEODIS ha ripetuto l’operazione quest’anno, sempre con il coinvolgimento diretto della propria forza lavoro e, in effetti, dei propri clienti. In tutto sono stati elaborati 10.462 questionari, pari ad un tasso di risposta di circa l’11%. I fondi raccolti saranno nuovamente utilizzati per finanziare il programma scolastico in Indonesia.

L’iniziativa si basa sulla politica di Responsabilità sociale d’impresa di GEODIS. Combinando l’impegno di dipendenti e clienti con i propri valori aziendali, GEODIS conferma di essere un gruppo responsabile con una lunga esperienza nell’aiuto alle persone disabili e nel contrasto all’esclusione sociale.

Dopo il terremoto in Nepal ad aprile, GEODIS ha donato 5.000 euro a Handicap International per aiutarla ad inviare kit di emergenza, con utensili da cucina, prodotti per l’igiene, tende e coperte di sopravvivenza.

Quest’anno GEODIS sostiene Handicap International nella sua operazione “Pyramid of Shoes”, il 26 settembre, per sensibilizzare il governo sulla necessità di eliminare le mine antiuomo e le bombe a grappolo. In particolare, GEODIS ha consegnato pallet di scarpe in anticipo prima dell’evento, senza alcun costo. Circa due tonnellate di scarpe sono state spedite dalla filiale Distribution & Express di Genay (vicino a Lione) alle città che hanno organizzato l’operazione in tutta la Francia.

“Siamo lieti del regolare supporto che riceviamo da GEODIS, un gruppo il cui impegno e senso di responsabilità rispecchiano chiaramente i nostri valori di solidarietà e fiducia”, osserva Magali Deneufchâtel.

“La nostra partnership con Handicap International è un impegno a lungo termine per tutto il personale di GEODIS. Come gruppo internazionale la cui attività si estende in tutto il globo, siamo in grado di assumere una ferma posizione per difendere i nostri valori di impegno, innovazione, fiducia, solidarietà e passione, come testimonia la nostra regolare cooperazione con Handicap International”, ha dichiarato il CEO di GEODIS, Marie-Christine Lombard, all’ultima cerimonia di donazione.

Share it

Offerta GEODIS

Centro di Expertise logistica

Serve aiuto?

Resta aggiornato